Una gardenia per la ricerca. I "Giovani per Caronia" per il sociale

Una gardenia per la ricerca. i "Giovani per Caronia" per il sociale
Anche a Caronia una gardenia per la ricerca

Il Movimento "Giovani per Caronia" farà la sua parte, in occasione della Festa della donna, per sostenere la ricerca contro la sclerosi multipla.
Raccogliendo l'invito dell'AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) i volontari del Movimento saranno, infatti, presenti domani (domenica 5 Marzo 2017) davanti la chiesa San Biagio di Caronia e davanti la chiesa Odigidria di Marina di Caronia, per proporre alla cittadinanza l'acquisto solidale di una gardenia, il cui ricavato in aiuto della ricerca contro questa terribile malattia degenerativa.
Si ringrazia l'Associazione Sorriso e la disponibilità della parrocchia locale. 
#caroniasolidale
® Caronia, Nebrodi

Bed and breakfast vicino Marina di Caronia

Bed and breakfast vicino Marina di Caronia
Bed and breakfast vicino Caronia
Sul territorio di Marina di Caronia, purtroppo, non vi sono ancora bed and breakfast!
Numerosi sono, però, le opportunità per un ottimo b&b entro pochi chilometri dalle lussureggianti, silenziose e suggestive spiagge di Marina di Caronia...

Via Francesco Riso, 1 
Santo Stefano di Camastra - zona: centro
tel. 320.6564503 tel. 329.8799718 

Via Stoviglieri, 60
Santo Stefano di Camastra - zona: centro
tel. 0921.602459 cell. 328.6794527
cell. 328.8775045 cell. 389.9650770

Via Cirino Scaglione, 7 
Acquedolci - zona: centro
cell. 328.8312835

Caronia, porta sul mare dei Nebrodi, senza porto e con un aeroporto

Caronia, porta sul mare dei Nebrodi, senza porto e con un aeroporto
Aeroporto a Marina di Caronia: risorsa o distruzione?
Un borgo marinaro, Marina di Caronia e tutto il territorio di Caronia confinante con il Mar Tirreno, da sempre chiede la costruzione di un porticciolo ad uso degli oramai pochi pescatori rimasti e per finalità di sviluppo turistico.
Ebbene: il porto prende le ali e rischia di diventare aeroporto.
E' l'incredibile attualità di un paese votato all'ambiente, marino e boschivo, apprezzato per essere rimasto un territorio pressochè incontaminato e che in ciò mantiene un proprio irresistibile fascino, probabilmente a discapito di sviluppo economico e sociale.
Da registrare che per decenni gli amministratori succedutisi nel tempo non sono mai stati in grado di coglierne le peculiarità, avviando validi progetti di turismo e di sviluppo eco-sostenibile e di valorizzazione che rispettasse quanto la natura e la storia hanno regalato a quella che da molti viene definita la naturale porta sul mare dei Monti Nebrodi.

Ciò che oggi ci chiediamo è se gli abitanti hanno consapevolezza di ciò che potrebbe diventare Caronia, nel bene e nel male. 
Sono disposti a rinunciare all'aria pulita, probabilmente a qualche chilometro di costa, al silenzio, alla propria "anima" di località semplice e genuina, e per questo unica ed esclusiva?

Si, perchè il trasporto aereo provoca inquinamento atmosferico, acustico ed elettromagnetico, lo si dica chiaramente, e questo sarebbe il compromesso da dovere accettare per chi vuole questo tipo di sviluppo piuttosto che un altro più rispondente all'originario modo di essere e all'anima di Caronia.
Occasione di sviluppo o distruzione irreversibile del territorio? Decidetevi!

I vincitori 2016 del Marina di Caronia CuticchiTotem

Ed ecco i tre vincitori dell'appassionante gara dell'estate 2016.
Vince la categoria generale e il Marina di Caronia CuticchiTotem Challenge 2016, con la seguente motivazione:
《per aver interpretato appieno lo spirito della gara ed il suo intento promozionale e conoscitivo del territorio. Incredibile la soluzione adottata, quella di un totem trasportato in montagna su di un belvedere utilizzato come banale pretesto per immortalare il litorale di Marina di Caronia e la limpidezza del suo mare e del suo orizzonte》.
Per la categoria generale il premio va al Totem nr. 30 - Marco
 Per la categoria generale il premio va al Totem nr. 30 - Marco
La foto che vince il Marina di Caronia Cuticchi Totem 2016

Per la categoria "Lovely Beach", con la seguente motivazione:
《Per aver dimostrato quanto possa essere piacevole, divertente e colorata una spiaggia di sassi. Estremamente simpatica l'intuizione creativa mostrata, lodevole il gioco di squadra e l'impegno profuso》.
categoria "Lovely Beach" - vincitore totem nr. 17 - Rosa Alba, Dino e Alessandro
La foto che vince la categoria "Lovely Beach"
Il premio "Lido Beach Little Paradise" va al totem nr. 17 - Rosa Alba, Dino e Alessandro.

Per la categoria "Carpe Diem", con la seguente motivazione:
《Per la capacità di cogliere un momento magico, tipico e celebrato del panorama marino caronese: il tramonto sulla spiaggia. Una candela da cui promana luce primordiale fissa un attimo dell'eternità e sprigiona calda energia cosmica che sembra dar vita ai sassi》.
Il premio "Bar Lungomare" va al totem nr. 9 - Adele.
categoria "Carpe Diem" - vincitrice totem nr.9 - Adele
La foto che vince la categoria."Carpe Diem"

Grazie a tutti e arrivederci alla prossima edizione!

Rilevante scoperta archeologica nelle acque di Marina di Caronia

 La Guardia Costiera riporta alla luce anfore romane nel mare di Marina di Caronia
La nostra piccola località non finisce mai di stupirci!
Estremamente rilevante risulta essere la scoperta archeologica di qualche giorno fà nelle acque del mare antistante il lungomare Cristoforo Colombo, a Marina di Caronia.
Gli uomini della Guardia Costiera di Messina, terzo nucleo operatori subacquei ed una pattuglia dell’ufficio circondariale marittimo di Sant’Agata Militello hanno recuperato sui fondali, importanti reperti tra cui spicca un’anfora di epoca romana in buono stato di conservazione.
L’anfora si trovava a poca distanza dalla costa ed era stata notata nei giorni scorsi da alcuni appassionati di pesca subacquea che hanno segnalato il rinvenimento alla Guardia Costiera.
Secondo gli esperti si tratta di un’anfora in terracotta utilizzata per la conservazione ed il trasporto del vino databile tra il primo secolo avanti Cristo ed il primo secolo dopo Cristo.
Molto probabilmente i reperti facevano parte di un carico di una imbarcazione dell’epoca, adibita al trasporto di merci, ed affondata in quel tratto di mare.
Tutti i reperti verranno presi in consegna dalla Sovrintendenza del Mare presso l’Assessorato Regionale ai Beni Culturali per gli approfondimenti scientifici. 
Ovviamente i reperti sono collegabili alla storia della nostra Calacte, città  fondata da Ducezio, re dei Siculi, nel 447 a.C. 

La Guardia Costiera riporta alla luce reperti archeologici nel mare di Marina di Caronia

(foto e notizia tratte da AMnotizie.it)

Marina di Caronia CuticchiTotem Challenge - SFIDANTI 2016

"Marina di Caronia CuticchiTotem Challenge 2016", tutti i totem partecipanti dell'edizione 2016

Totem n°1 - Matteo da "La Piana"
Totem n°1 - Matteo da "La Piana"

Totem n°2 - Antonio dal lungomare di Marina di Caronia
Totem n°2 - Antonio dal lungomare di Marina di Caronia

Totem n°3 - Donatella da Punta Lena
Totem n°3 - Donatella da Punta Lena

Totem n°4 - Dario detto Cino da "La Piana"
Totem n°4 - Dario detto Cino da "La Piana"

Totem n°5 - Basilio dal lungomare di Marina di Caronia
Totem n°5 - Basilio dal lungomare di Marina di Caronia

Totem n° 6 - Claudio da "Le Chiappe"
Totem n° 6 - Claudio da "Le Chiappe"


Totem n° 7 - Lorena dalla "Pietra Grossa"
Totem n° 7 - Lorena dalla "Pietra Grossa"


Totem N° 8 - Marco dalla "Pietra Grossa"
Totem N° 8 - Marco dalla "Pietra Grossa"


Totem n° 9 - Adele da "La Piana"
Totem n° 9 - Adele da "La Piana"


Totem n° 10 - Nino da "La Piana"
Totem n° 10 - Nino da "La Piana"


Totem n° 11 - Saro dal Lungomare di Marina
Totem n° 11 - Saro dal Lungomare di Marina


Totem n° 12 - Debora da "La Piana"
Totem n° 12 - Debora da "La Piana"


Totem n° 13 - Sara da "La Piana"
Totem n° 13 - Sara da "La Piana"


Totem n° 14 - Katia da "La Piana"
Totem n° 14 - Katia da "La Piana"


Totem n° 15 - Rosalinda dal lungomare di Marina
Totem n° 15 - Rosalinda dal lungomare di Marina

Totem n° 16 - Giuseppe dal lungomare di Marina
Totem n° 16 - Giuseppe dal lungomare di Marina


Totem n° 17 - Rosa Alba, Dino e Alessandro dalla Piana
Totem n° 17 - Rosa Alba, Dino e Alessandro dalla Piana


18° totem - Gioacchino dal lungomare di Marina
18° totem - Gioacchino dal lungomare di Marina


Totem n° 19 -Vincenza dal lungomare di Marina
Totem n° 19 -Vincenza dal lungomare di Marina


Totem n° 20 -Tiziana da "Le Chiappe"
Totem n° 20 -Tiziana da "Le Chiappe"


Totem n° 21 -Basilio da Punta Lena
Totem n° 21 -Basilio da Punta Lena

Totem n° 22 - Aurora Marina dal lungomare di Marina
Totem n° 22 - Aurora Marina dal lungomare di Marina





































Marina di Caronia CuticchiTotem Challenge 2016 - Regolamento

 

Regolamento del Challenge 2016:

Fai pervenire mediante messaggio privato alla pagina "Marina di Caronia, luogo dell'anima" oppure tramite email a marinadicaronia@gmail.com la foto del tuo totem di cuticchi costruito sul territorio del Comune di Caronia, con indicazione del luogo.

Premiazioni 

Una commissione valuterà il totem più bello, tenuto conto anche dei "mi piace" ricevuti, e aggiudicherà un piccolo premio gastronomico di produzione locale.  

Premi Speciali: 
  • Gli amici del "BAR Lungomare" premieranno, con una colazione tipica marinota x 2 con granita e brioche, la categoria speciale "Carpe Diem".
  • Gli amici del "Lido Beach LITTLE PARADISE" premieranno, con una pizza e una bibita analcolica, la categoria speciale "Lovely Beach"
Potranno partecipare tutte le foto pervenute entro le ore 20:00 del 10 Agosto 2016.

È consentita la pubblicazione di una sola foto per partecipante.
Tutte le foto ricevute verranno pubblicate sulla pagina facebook di Marina di Caronia e sul relativo blog presente all'indirizzo http://marinadicaronia.blogspot.it/ e potranno essere utilizzate anche successivamente per la promozione del territorio.
In bocca ❤ al lupo.

Casa in fiamme a Marina di Caronia. Rosario interviene e salva una donna.

Rosario Di Bella (a sx) e Gabriele Di Fede
Quest'oggi vogliamo testimoniare il coraggio, l'altruismo e la nobiltà d'animo mostrati da Rosario Di Bella in quel di Marina di Caronia.
Lo stesso, udite delle grida d'aiuto, non esitava a lanciarsi, sprezzante del pericolo, all'interno di un'abitazione per prestare il proprio soccorso a seguito di un incendio divampato nella mansarda, mettendo in salvo una donna e riuscendo a rallentare le fiamme nell'attesa dell'arrivo dei VV.FF. da Sant'Agata di Militello.
Grande preoccupazione tra la gente accorsa in strada quando, mentre Rosario si trovava dentro l'abitazione andata in fiamme, parte del tetto crollava ed esplodevano, con gran fragore, i vetri delle finestre.
Si temeva il peggio, ma Rosario usciva fuori dall'abitazione solo con qualche contusione e qualche graffio per i quali non è voluto neanche ricorrere alle cure mediche, tra il sollievo delle decine di persone che nel frattempo si erano radunate sulla strada antistante.
L'alto senso civico, l'altruismo e il non comune coraggio di Rosario Di Bella sono una risorsa per la piccola frazione del Comune di Caronia, e noi oggi lo vogliamo testimoniare.
Per tali motivi ci sentiamo profondamente riconoscenti e chiediamo, con forza, che il Comune di Caronia si associ alla riconoscenza mostrata dalla famiglia coinvolta nell'incendio e dalla cittadinanza testimone, mediante il conferimento a Rosario di un "Encomio" per il nobile esempio di elette virtù civiche.
Una menzione è dovuta anche a Gabriele Di Fede e Giuseppe Cuffari, tempestivamente intervenuti per prestare il proprio soccorso nelle circostanze.
Una petizione è già partita sulla pagina Facebook di Marina di Caronia
https://www.facebook.com/MarinadiCaronia/
Marina di Caronia, 18 Maggio 2016
(nella foto, a sinistra, Rosario Di Bella; a destra Gabriele Di Fede)

I comuni limitrofi volano e Caronia arranca

 Marina di Caronia ancora deve conquistare alcuni servizi essenziali mentre gli altri comuni si ammodernano
Mentre Santo Stefano di Camastra si prepara a garantire l'hot-spot gratuito per l'accesso ad internet, Marina di Caronia combatte ancora per l'accesso all'acqua corrente nelle case (inspiegabilmente ricomincia a mancare l'acqua), per l'accesso al denaro contante (neanche un bancomat o postamat, a dispetto di quanto previsto nel programma del Sindaco), per l'accesso alle spiagge (è stato approvato il Piano Spiagge Comunale?), per l'accesso ai campetti polivalenti (abbandonati!), per l'accesso alla pseudo area archeologica (a chi ci si deve rivolgere per il fantomatico percorso previsto nel programma del Sindaco?), per l'accesso ai servizi dell'Ufficio Anagrafe (le carte d'identitá sembra che si facciano solo a Caronia), per l'accesso ai servizi postali (ufficio aperto solo a metá), per l'accesso alle cure mediche (Guardia Medica solo a Caronia, anche ad agosto, quando a Marina vi sono molte più presenze di Caronia).

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *